Liberi professionisti e freelance: 5 previsioni per il 2017 e il futuro

5 previsioni per il 2017 per freelance e liberi professionisti

Il 2017 di freelance e liberi professionisti sarà caratterizzato da svariati cambiamenti: lavoreranno sempre più in coworking, avranno nuovissimi appellativi e creeranno delle comunità

 

Cosa devono aspettarsi liberi professionisti e freelance nel 2017? Ecco 5 interessanti previsioni per il loro futuro!

Economisti e media troveranno altri nomi curiosi per descrivere il mercato dei lavoratori autonomi

Lavoratori indipendenti, auto-impiegati, economia on-demand o l’americanissima gig economy? Oggigiorno i termini indicanti il mercato dei lavoratori autonomi sono molteplici e hanno tutti l’obiettivo comune di descrivere al meglio l’evoluzione che caratterizza il settore.

Anche se per riferirsi a questi soggetti si utilizza spesso la parola freelance, alle volte, chi opera in autonomia preferisce appellativi tipo quello del consulente, del libero professionista o dell’imprenditore. A fronte di ciò, nel 2017 abbonderanno ancora di più le denominazioni identificanti l’ampia sfera dei lavoratori autonomi e del loro settore di appartenenza, quel popolo delle partite IVA come spesso viene definito dai media.

break-voice

Gli affari si faranno ancora offline, ma i pagamenti dei servizi saranno sempre più online

Nonostante il numero delle piattaforme e dei contatti business online sia in netta crescita, la maggior parte dei contatti avviene ancora attraverso il passaparola o altre forme non digitali. Una curiosa tendenza destinata a continuare, siamo sicuri, in questo nuovo anno, subendo però un’inversione di rotta almeno per quanto riguarda i pagamenti: nel 2017 si prevede infatti una crescita del numero dei liberi professionisti e freelance che inizieranno a farsi pagare online, per semplificare e velocizzare i processi burocratici e non.

break-voice

Le grandi realtà offriranno spazi per il Coworking

Con l’anno nuovo diverse aziende apriranno le proprie porte per dare ai liberi professionisti degli spazi di Coworking, dove poter svolgere le attività lavorative in modo adeguato.

Soluzioni di questo genere garantiscono vantaggi concreti sia a chi cerca sia a chi offre tali ambienti: se nel primo caso l’autonomo ha completa possibilità di scelta, nel secondo caso la compagnia, oltre a ottenere grande notorietà, accoglie tantissime figure che possono rendersi utili per la crescita e lo sviluppo del business.

break-voice

Più liberi professionisti gestiranno le proprie finanze con strumenti informatici

Nel 2017 crescerà il numero di lavoratori autonomi che gestirà le proprie finanze e la fatturazione con l’aiuto di strumenti informatici: questi infatti (associati al supporto di figure come il commercialista) semplificano le procedure burocratiche, riducendo soprattutto le possibilità di errore e gli sprechi di tempo.

break-voice

I nuovi lavoratori autonomi formeranno delle comunità online che agevoleranno l’accesso ai mercati delle PMI

I liberi professionisti di oggi sanno che per penetrare in un settore complesso come quello delle piccole e medie imprese, l’azione del singolo può rivelarsi vana e/o fallimentare. Per questo motivo, nel 2017 i nuovi lavoratori autonomi potrebbero indirizzarsi verso la creazione di comunità online che facilitino l’accesso a mercati delle PMI sempre più composti da figure professionali, aree geografiche ed esigenze eterogenee.

Queste le 5 previsioni per il futuro di liberi professionisti e freelance: tendenze che, come già detto, dovrebbero prendere piede proprio a partire dall’anno in corso.


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Scarica e prova subito gratis Danea Easyfatt
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *