Ricerca e selezione del personale: guida pratica + checklist

Le fasi fondamentali e consigli utili per cercare e trovare i dipendenti migliori per la tua azienda.

ricerca-selezione-personale
 

Trovare dipendenti è un compito complesso e delicato, ma molte volte sottovalutato.
Infatti molti imprenditori e manager, presi dall’urgenza di colmare una carenza di personale e di non rallentare la produttività, tendono ad assumere i primi candidati disponibili.

Questa scelta frettolosa e poco attenta è destinata ad avere effetti negativi sull’azienda. Infatti, tra l’altro, si rischia di sprecare tempo e denaro, impiegati per trovare un dipendente che poi si rivela non adatto alla mansione, quindi da sostituire con una nuova risorsa.

Dipendenti in Cloud ha pubblicato sul suo Blog una guida che accompagna alla ricerca e selezione del personale più idoneo alle esigenze dell’attività, di cui qui riportiamo una sintesi.

Inoltre, ha preparato una checklist da scaricare gratis che riassume le fasi da seguire passo passo e i consigli in merito alla ricerca e selezione dei dipendenti. Può essere consultata in qualsiasi momento e condivisa con tutte le figure aziendali coinvolte in questa attività.

1. Chiarire quale figura si sta cercando e perché lo si fa

Prima di procedere con la ricerca e selezione del personale, è fondamentale capire gli obiettivi e le motivazioni che stanno dietro a questa attività.

Alcune domande a cui rispondere sono:

  • Di quale figura professionale ha bisogno l’azienda?
  • Perché è importante che tale figura venga inserita?
  • In quale reparto si colloca il nuovo dipendente?
  • Quali competenze deve avere?

2. Job Posting, ovvero l’annuncio di lavoro

Una volta chiarite le esigenze di partenza, si può iniziare con la ricerca vera e propria.
Per essere efficace, ossia per attirare candidature in linea con le aspettative dell’azienda, l’annuncio di lavoro deve essere:

  • chiaro: nel descrivere il ruolo ricercato, le competenze e i requisiti richiesti;
  • completo: riportando le condizioni di lavoro e gli orari previsti;
  • specifico: evitando espressioni generiche e sovra utilizzate come “azienda leader cerca dipendente da inserire in un team giovane e dinamico”.

Scarica gratis tutti i consigli per scegliere i dipendenti migliori per la tua azienda
Scarica ora la checklist >

3. Selezione dei candidati

Una volta ottenuto un adeguato numero di candidature, è consigliabile chiudere la ricerca di personale, per concentrarsi sulla selezione.

Tra le buone pratiche da attuare in questa prima fase di selezione del personale, vi sono l’analisi attenta dei curriculum ricevuti e delle soft skill dei candidati; per rilevare quest’ultime, può risultare utile l’osservazione dei profili pubblici dei candidati sui social network.

4. Colloquio di lavoro

Il colloquio è una fase cruciale del processo di ricerca e selezione dei dipendenti. Affinché sia efficace, deve permettere la conoscenza reciproca tra il candidato e l’azienda.

Infatti, non solo è importante che l’azienda approfondisca le informazioni riportate nel curriculum del potenziale nuovo dipendente, ma lo è altrettanto il fatto che il candidato comprenda il ruolo che andrebbe ad assumere e il posto in cui si troverebbe a lavorare.

Del resto, l’eventuale assunzione è risultato della scelta congiunta dell’azienda e del candidato, e la chiarezza tra le parti è fondamentale per stabilire le basi di un rapporto duraturo.

Un colloquio standard dura solitamente dai 30 ai 60 minuti e si compone di un’intervista con domande da rivolgere al candidato, di una presentazione dell’azienda ed, eventualmente, di un tour.

5. La decisione finale

L’ultima fase del processo di selezione del personale è la scelta finale del candidato da assumere.

Questa decisione dovrebbe essere il risultato di un’analisi attenta del curriculum e delle informazioni emerse in fase di colloquio, ma anche della consultazione con i collaboratori. Inoltre, bisognerebbe considerare anche la possibilità di scegliere un candidato meno esperto ma più motivato degli altri.

Seguendo queste fasi e i relativi consigli, si può compiere una ricerca e selezione del personale più attenta e consapevole. Si riduce così il rischio di assumere dipendenti non idonei alla mansione, da sostituire nel breve periodo con altre risorse, e si ottengono benefici in termini di crescita, efficienza e redditività.

Scarica gratis la checklist con le fasi e i consigli per trovare i dipendenti migliori per la tua azienda.
Scarica ora la checklist >

Sono nato dalla mente di una giovane StartUp Italiana nel 2013. Amo avere tutto sotto controllo e pianificare ogni cosa, "organizzazione" è la mia parola d'ordine. Ho un look semplice e minimal, ma non ...

Vai agli articoli dell'autore >