Gestione aziendale: i 5 peggiori consigli per diventare imprenditore

Gestione aziendale: i 5 consigli che non dovresti seguire per diventare imprenditore

I 5 peggiori consigli per la gestione aziendale che ti danno quando stai per diventare imprenditore e che sistematicamente non devi ascoltare

Vuoi diventare imprenditore di te stesso avviando una nuova Start Up e cerchi stratagemmi efficaci che ti permettano di garantirle nel tempo una solida gestione aziendale?

Di seguito ti riportiamo i 5 peggiori consigli che per nessun motivo al mondo dovresti prendere in considerazione prima di lanciare qualsiasi genere di business: suggerimenti controproducenti da evitare con la massima cautela e che spesso ti verranno suggeriti in buona fede!

break-voice

#1 – Assumi persone che conosci

Quante volte ti è capitato di valutare come candidati da ingaggiare amici, parenti o conoscenti? Errore che potrebbe rivelarsi fatale e che può crearti il duplice svantaggio di avere alle dipendenze persone poco adatte alle mansioni da svolgere, delle quali risulta poi difficile sostituire per paura di incrinare i rapporti esistenti prima dell’assunzione.

break-voice

#2 – Devi essere più economico dei competitors

Attuare una buona gestione aziendale e diventare un punto di riferimento per il pubblico non sono certo traguardi che si ottengono svendendosi per anni ed anni in attesa di farsi un buon nome: se vuoi farti conoscere ed apprezzare davvero per quello che sai offrire, invece di abbassare i prezzi nell’intento di attirare più interesse, trasmetti e mostra (e dimostra) alla clientela il tuo vero valore e distinguiti dalla massa con servizi all’altezza di quanto prometti.

break-voice

#3 – Nel mercato non c’è posto per il tuo progetto di business

Anche se la concorrenza del tuo settore sembra davvero pressante, diffida da chi vuole convincerti del fatto che nel mercato non c’è posto per la tua Start Up, perché ogni buona idea, se sviluppata nel modo corretto, trova sempre lo spazio di cui ha bisogno per crescere e dare buoni risultati. Invece di concentrarti su questi pensieri distruttivi, pensa piuttosto a trovare qualcosa di effettivamente necessario per il pubblico di riferimento: di cosa c’è bisogno in questo preciso momento? Scoprilo e cerca di soddisfare le esigenze reali dei tuoi possibili acquirenti.

break-voice

#4 – Con i Social Network riscuoti successo più velocemente

Se vuoi diventare imprenditore e raggiungere risultati soddisfacenti, puoi sfruttare i vantaggi garantiti dal Social Media Marketing, ma non puoi assolutamente pensare che il processo sia né facile né tantomeno rapido, perché, per farsi conoscere tramite tali strumenti, serve costanza, pazienza e, soprattutto, tanta perseveranza. Credi possa bastare scrivere un post ogni tanto o pubblicare qualche foto per raggiungere i tuoi clienti ideali? Certo che no! Quello che serve davvero è la capacità di continuare imperterriti a pubblicizzarsi ogni giorno con proposte interessanti da comunicare tramite tutti i canali a disposizione e qualsiasi sia il tuo mezzo per parlare con la clientela, sfruttalo al meglio facendo attenzione alla sua natura e scopo.

break-voice

#5 – Per fare soldi devi prima spenderne

Chi ha detto che avviare un’azienda significa investire già nel breve periodo cifre spropositate e fuori portata? Moltissimi business, pur nascendo a casa in condizioni di risparmio completo, nel giro di qualche anno riescono a raggiungere situazioni di grande stabilità economica. Sperpera quindi il meno possibile ed investi solo su quanto davvero necessario, così da riuscire a fare cassa anche in previsione di eventuali spese future.

Questi i 5 peggiori consigli che ti invitiamo a non seguire se vuoi intraprendere una gestione aziendale stabile e proficua: suggerimenti sbagliati in grado di incidere negativamente sulle sorti della tua azienda.

photo credit: Tim Green (license)


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *