Solvibilità del condomino moroso, con Verifika controllarla è facile

Solvibilità del condomino moroso, con Verifika controllarla è facile

In presenza di un condomino moroso, è compito dell’Amministratore provvedere alla riscossione. Fortunatamente oggi esistono strumenti di verifica della solvibilità del soggetto moroso per avviare un’azione legale più consapevole.

Con la recente entrata in vigore della legge n. 220 del 11 dicembre 2012 vi è una sostanziale modifica della disciplina della gestione del condominio. Ora i condomini che ritarderanno i pagamenti, hanno a disposizione sei mesi di tempo per regolarizzare le rispettive posizioni. Terminato questo intervallo, l’Amministratore, senza obblighi di consulta per l’assemblea, sarà tenuto a procedere tramite l’emissione di un decreto ingiuntivo nei confronti dei morosi.

Una novità che serve a snellire e velocizzare le procedure per regolarizzare i pagamenti in arretrato, ma a volte l’Amministratore di condominio si trova, nella pratica, ad affrontare alcune problematiche che esulano dalla sua esperienza e anche – diciamolo pure – dai suoi compiti istituzionali.

break-voice

Obblighi Amministratore in presenza di condomino moroso

In presenza di situazioni di morosità da parte di uno o più condomini, è compito dell’Amministratore provvedere alla riscossione inviando a ciascuno una lettera di sollecito per il pagamento delle quote condominiali mediante raccomandata con ricevuta di ritorno.

Se il sollecito non sortisce alcun effetto, allora l’Amministratore del condominio può chiedere al Tribunale l’emissione di un decreto ingiuntivo che è immediatamente esecutivo per legge e per questo consente di procedere con il pignoramento dei beni del condomino moroso.

L’amministratore è tenuto ad agire per la riscossione forzosa delle somme dovute dagli obbligati entro sei mesi dalla chiusura dell’esercizio nel quale il credito esigibile è compreso

break-voice

Possibili ostacoli nella verifica di solvibilità del soggetto moroso

Tutto questo dando per scontato però che si conoscano gli eventuali beni aggredibili del soggetto moroso e che questo li abbia.

Qui quindi sorge il primo vero problema dell’Amministratore: verificare la solvibilità del soggetto moroso e gli eventuali beni disponibili per un’azione legale. Troppe volte, infatti, ci si trova di fronte a persone di cui si conosce poco o nulla con il rischio di portare avanti costose e lunghe azioni legali senza avere però la certezza di trovare dei beni che possano rifondere delle energie spese e dei debiti contratti.

L’altro scenario è quello di non conoscere esattamente la disponibilità patrimoniale del debitore e, conseguentemente, non potere indirizzare l’azione legale-esecutiva su una particolare risorsa che possa portare al recupero del dovuto.

break-voice

Report Patrimoniale: la soluzione Danea – Verifika

Come risolvere quindi questa problematica? La soluzione è offerta dal servizio che Danea ha sviluppato con Verifika e che permette una investigazione sui beni posseduti da un soggetto sia persona fisica che persona giuridica. Dall’interno del gestionale Danea è possibile richiedere un “Report patrimoniale”, ovvero l’esecuzione di una vera e propria investigazione atta a reperire, catalogare e stimare i beni intestati ad un soggetto in modo da valutare:

  • La probabilità di successo di un’azione legale; ci sono buone probabilità di potere aggredire i beni del moroso? Oppure gli eventuali immobili, ad esempio, sono già gravati di ipoteche e quindi le possibilità diminuiscono?
  • La stima monetaria del patrimonio disponibile
  • L’azione consigliata per il recupero della somma dovuta
  • Il dettaglio delle risorse fruibili dal soggetto indagato. Per esaminare i dettagli dei contenuti del report si rimanda a questa Pagina di Approfondimento

break-voice

Requisiti per Indagini Patrimoniali e Finanziarie

Queste informazioni possono essere ottenute solamente da soggetti in possesso di regolare licenza investigativa e con una conoscenza approfondita delle tematiche e delle problematiche legate alla gestione del credito. Verifika per la redazione dei Report patrimoniali si avvale infatti di Cheope Credit Management, società presente sul mercato fin dal 1988.

Cheope è il partner in grado di assicurare informazioni e dati con un reale valore aggiunto conseguito grazie alla capacità di elaborare dati e informazioni acquisite in ambito investigativo per la valutazione dello stato patrimoniale e finanziario dei debitori.

Le indagini Patrimoniali e Finanziarie sono richiedibili su Imprese e Persone e risultano particolarmente utili per la gestione del contenzioso condominiale, ambito nel quale siamo specializzati. Cheope è una realtà consolidata da oltre 30 anni di esperienza ed i clienti (Amministrazioni condominiali, Studi Legali, Istituti Bancari, Intermediari finanziari e imprese private) possono contare su un’assistenza ed una collaborazione continuativa, sia in ambito nazionale così come in ambito internazionale.

Infine non bisogna dimenticare che i Report Patrimoniali possono esser notevolmente utili in caso di controversia con un fornitore. Anche in questo caso, prima di intraprendere un’azione legale o a supporto della stessa, è bene avere un quadro chiaro e completo della controparte.

Domustudio è integrato con Verifika per aiutarti nella verifica della situazione finanziaria / patrimoniale sui soggetti morosi.

Scopri come accedere ai servizi Verifika da Domustudio.

 


Scarica e Prova Gratis Domustudio



Scarica e prova gratis Domustudio
Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *