Adwords Express: cos'è, come funziona, quando conviene e quando non

Adwords Express: cos’è, come funziona, quando conviene e quando non conviene

Che tu sia una grande impresa con sedi in tutto il mondo o un piccolo negozio geolocalizzato, Google ha la soluzione pubblicitaria adatta alle tue esigenze. Scopriamo caratteristiche, pro e contro di AdWords Express, la soluzione marchiata Google e destinata alle piccole realtà

Google è noto per aver messo a disposizione delle imprese e dei professionisti un potentissimo strumento pubblicitario: Google AdWords.

In pochi sanno che, oltre alla più famosa piattaforma sopraccitata per la gestione di campagne PPC (Pay per click) nella sua versione ‘pro’, esiste una meno nota ma altrettanto interessante soluzione: AdWords Express.

break-voice

AdWords Express vs AdWords: definizioni e obiettivi

Lo scopo finale dei due strumenti è il medesimo, permettere alle aziende di attivare delle campagne online per la promozione dei propri prodotti e servizi. Cambiano però le modalità, il know how necessario e le possibili campagne attivabili. La soluzione ‘minore’, infatti, gode di un maggior numero di processi automatici che la rendono maggiormente appetibile per il pubblico delle piccole imprese.

Nonostante vi sia sempre il colosso di Mountain View alle spalle di Express, le opinioni in merito all’effettiva efficacia dello strumento sono discordanti.
Vediamo quali sono i principali elementi su cui riflettere, ma prima di cominciare, diamo le due definizioni ufficiali di Google:

AdWords Express è una soluzione pubblicitaria completamente automatizzata specificamente pensata per le piccole attività commerciali locali e i nuovi inserzionisti. AdWords Express crea e ottimizza continuamente diversi tipi di annunci per te. I tuoi annunci vengono pubblicati automaticamente su Google, Google Maps e sui siti web partner pertinenti su PC desktop e dispositivi mobili. Non è necessario disporre di un sito web, né dedicare molto tempo alla gestione delle campagne pubblicitarie.

 

AdWords è destinato alle attività che desiderano un maggior numero di funzioni, rapporti e strumenti nonché un maggiore controllo sulle proprie campagne pubblicitarie. Con AdWords puoi fare pubblicità non solo a livello locale, ma anche regionale o nazionale. Se desideri selezionare personalmente le parole chiave o scrivere più annunci (ad esempio se desideri promuovere più prodotti o servizi) e hai tempo di monitorare e gestire attivamente le tue campagne.

break-voice

Adwords Express: i livelli di automatismo

Attivare una campagna Google AdWords non è immediato, mentre, per attivare una campagna AdWords Express è sufficiente:

  • attivare un account (AdWords Express);
  • selezionare il settore di riferimento;
  • creare un annuncio;
  • decidere il budget.

Tutte le attività seguenti saranno gestite in automatico dal sistema, senza alcun ulteriore intervento per l’ottimizzazione, attività tipica invece per le più complesse campagne AdWords. Il vantaggio per le aziende di dimensioni minori e meno strutturate è evidente: le risorse messe in campo, a partire dal know how, sono nettamente inferiori. Il tempo che andrà dedicato all’avvio e alla gestione della campagna sarà minore rispetto a quello di una campagna AdWords standard e, non di minor conto, il budget stanziabile potrà essere molto più contenuto.

Altro grande vantaggio di Adwords Express, soprattutto per le realtà più piccole e locali, è che non si necessita di un sito web per attivare delle campagne. Basta utilizzare un account Google My Business, grazie al quale è possibile creare un profilo della propria attività, completo di tutte le informazioni, a cui collegare la campagna.

Va da sé che risulta molto più semplice per le attività locali (quali ad esempio piccoli negozi, bar ecc…), che non hanno elevate competenze in materia, tempo o budget da dedicare ad attività AdWords standard, aver accesso ad un programma pubblicitario PPC. Vengono infatti notevolmente abbassate, se non eliminate, le barriere tecnologiche e di budget.

break-voice

Adwords Express: possibilità di personalizzazione

Nonostante gli elevati livelli di automatismo di AdWords Express permettano di avviare attività PPC anche con limitate risorse in termini di budget e know how, allo stesso tempo, queste automazioni rappresentano una forte limitazione rispetto alle estese possibilità di personalizzazione offerte da AdWords nella sua versione ‘pro’.

Le principali differenze in tema di personalizzazione consistono in:

  • impossibilità di gestire l’elenco di keywords; viene creato automaticamente dal sistema in funzione della categoria di business indicata;
  • non possono essere inserite keywords negative (quindi, non è possibile eliminare eventuali ricerche poco pertinenti);
  • non è possibile gestire le corrispondenze delle keyword;
  • non è possibile gestire le strategie di offerta;
  • non è possibile pianificare su tutte le reti raggiungibili con AdWords, ma unicamente su domini Google e Google Maps;
  • non è possibile impostare il monitoraggio delle conversioni.

Queste sono le differenze più palesi tra le due piattaforme. Differenze sostanziali in fase di ottimizzazione delle campagne, poiché eliminano qualsiasi possibilità di intervento umano, lasciando agli algoritmi le ottimizzazioni.

Una volta attivata la campagna, quindi, non è possibile mettere in atto interventi correttivi e di ottimizzazione in funzione dei dati raccolti e dei risultati ottenuti.

break-voice

AdWords e AdWords Express: quando uno, quando l’altro

Secondo quanto esposto in precedenza, potrebbe sembrare chiara la linea di demarcazione fra i due strumenti e, di conseguenza, altrettanto semplice la scelta di quello più adatto alle esigenze della propria impresa: per le piccole realtà geolocalizzate AdWords Express, mentre, per le realtà maggiormente strutturate Google AdWords.

Di fatto, le cose non stanno esattamente così. Ogni business ha delle proprie peculiarità e la superiorità di uno strumento rispetto ad un altro va testata sul campo.

In fase decisionale, quindi, potrebbe risultare necessario avviare dei test grazie ai quali si possa capire qual è la migliore strada percorribile.

Ad esempio, una realtà geolocalizzata, come un ristorante, conducendo dei test potrebbe arrivare a scoprire che AdWords Express rappresenta in realtà una soluzione troppo limitata per le sue esigenze, decidendo quindi di passare alla versione ‘pro’ che, con un investimento leggermente superiore, può dare maggiori possibilità di intervento per l’ottimizzazione delle campagne.

È consigliabile richiedere un preventivo ad un esperto del settore per la gestione delle campagne; attenzione però, diffidate dalle imitazioni! Appoggiatevi a chi dà reale prova di competenza ed esperienza in materia, per evitare di dover poi gestire possibili problematiche derivanti da errori commessi in fase di set up / gestione delle campagne.

Leggi ancheIl preventivo per la gestione di campagne AdWords: una guida per le imprese a quali informazioni dare e pretendere

Una volta analizzata la situazione nel dettaglio ed effettuati gli opportuni test, si potrà procedere con la definizione della strategia definitiva.


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alessia

Dopo la maturità inizia la mia avventura da cafoscarina, che mi porterà alla laurea in Marketing e Comunicazione. Il contatto, professionalmente parlando, con il mondo "dell'internet" in tutte le sue ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *