Integrazione tra Easyfatt e Contabilità in Cloud: come iniziare in 4 step

Grazie all’integrazione tra Easyfatt e Contabilità in Cloud, tieni la contabilità in partita doppia senza rinunciare alla semplicità di Easyfatt. Ecco come cominciare.

Integrazione Easyfatt e Contabilità in Cloud
 

Easyfatt è un software semplice per la gestione operativa degli acquisti, delle vendite, della fatturazione e del magazzino.

Grazie all’integrazione con Contabilità in Cloud, i clienti Easyfatt possono gestire anche la contabilità, senza rinunciare alla semplicità e all’esperienza d’uso di Easyfatt.

Vediamo in cosa consiste l’integrazione tra Easyfatt e Contabilità in Cloud, quali vantaggi offre e come iniziare ad utilizzarla.

Contabilità in Cloud per Easyfatt per gestire la contabilità in partita doppia

Contabilità in Cloud by TeamSystem è il modulo web opzionale che si connette a Danea Easyfatt nelle versioni Professional, Enteprise One ed Enterprise.

Grazie all’integrazione, i clienti Easyfatt possono gestire la contabilità in partita doppia, con tutta la semplicità del gestionale a cui sono già abituati.

Easyfatt e Contabilità in Cloud lavorano assieme, e da buoni collaboratori si dividono i compiti dettagliati nella tabella di seguito:

Easyfatt Contabilità in Cloud per Easyfatt
Clienti/fornitori Contabilità generale in partita doppia
Fatturazione (vendite e acquisti) Mastrini, partitario clienti e fornitori
Magazzino Riconciliazione bancaria con import da file csv
Prodotti e Listini Situazione economica e patrimoniale
Registri e liquidazioni IVA Gestione cespiti e ammortamenti
Agenti e provvigioni Collegamento con il commercialista
Vendita al banco Visualizzazione e personalizzazione degli indici di bilancio

Il flusso dei dati parte da Easyfatt, che permette di trasferire a Contabilità in Cloud le registrazioni delle fatture di vendita, le registrazioni delle fatture d’acquisto e lo scadenziario dei pagamenti.

In questo modo, puoi automatizzare il ripetitivo lavoro di registrazione contabile delle fatture.

Operando, poi, direttamente in Contabilità in Cloud, potrai integrare questi dati con le ulteriori operazioni tipiche della contabilità quali ad esempio registrazione di incassi e pagamenti, ammortamenti, ratei e risconti, versamenti di imposte, etc.

Vediamo più nel dettaglio come procedere con l’integrazione.

Come iniziare ad utilizzare l’integrazione tra Easyfatt e Contabilità in Cloud

1. Attiva l’account di Contabilità in Cloud

Puoi attivare un account di prova gratuito per 30 giorni direttamente da Easyfatt accedendo alla sezione Strumenti > Invia a Contabilità in Cloud, compilando i dati all’interno dell’apposita sezione e cliccando, poi, su ‘Procedi’.

Alla scadenza dell’account potrai decidere se rinnovarlo. Per informazioni sulla modalità di rinnovo clicca qui.

Per conoscere il costo dell’abbonamento clicca qui.

Integrazione Easyfatt e Contabilità in Cloud - registrazione

 

2. Accedi a Contabilità in Cloud

Per accedere al tuo account di Contabilità in Cloud, dall’interno della sezione Strumenti > Invia a Contabilità in Cloud, clicca su ‘Accedi’.

Per iniziare a lavorare con Contabilità in Cloud, dovrai inserire le configurazioni iniziali (ad es. dati dell’azienda, piano dei conti, etc.) seguendo le istruzioni riportate in questa guida: Contabilità in cloud: la configurazione iniziale.

Corso di Contabilità in Video Lezioni

 

3. Verifica e imposta le configurazioni preliminari

Prima di esportare i dati da Easyfatt a Contabilità in Cloud è necessario configurare opportunamente Codici iva, Conti di acquisto e Conti di vendita.

Non preoccuparti! Easyfatt ti facilita il lavoro fornendo già una pre-impostazione generale: i codici Iva e i conti più comuni sono già pre-compilati e dovrai solo verificarli.

Ti basterà poi completare la configurazione dei codici e conti più specifici che utilizzi per la tua azienda. È sufficiente configurare solo i codici Iva e i conti effettivamente utilizzati.

Configurare i codici Iva

Per la configurazione dei codici Iva, vai in Strumenti > Invia a Contabilità in cloud > Configura > Codici Iva.

Per ogni codice iva utilizzato nelle fatture di vendita e acquisto di Easyfatt, dovrai associare il corrispondente Codice Iva acquisti Contabilità in Cloud e/o Codice Iva Vendite Contabilità in Cloud.

Ricorda: in Contabilità in Cloud > cliccando su ‘Tutte le impostazioni’ (icona di ingranaggio in alto a destra) > ‘Contabilità’ > ‘Codici Iva’ puoi consultare l’elenco dei codici già configurati e all’occorrenza crearne di nuovi.

Integrazione Easyfatt e Contabilità in Cloud - configurazione codici IVA

Configurare i conti di acquisto

Per la configurazione dei conti d’acquisto, vai in Strumenti > Invia a Contabilità in cloud > Configura > Conti d’acquisto.

Per ogni conto d’acquisto che hai utilizzato nelle fatture/note di credito fornitore di Easyfatt, è necessario associare il corrispondente conto di Contabilità in Cloud all’interno della colonna ‘N. conto Contabilità in Cloud‘.

Il conto di acquisto più utilizzato va impostato come predefinito cliccando dentro la colonna ‘Predefinito per’ e selezionando “Acquisti / Prestaz. Servizi”.

In Contabilità in Cloud > cliccando su ‘Tutte le impostazioni’ (icona di ingranaggio in alto a destra) > ‘Contabilità’ > ‘Piano dei conti’ puoi consultare il Piano dei conti, aggiungere nuovi conti oppure modificare quelli già esistenti. Maggiori informazioni sono disponibili nella guida di Contabilità in Cloud: Il Piano dei conti.

Integrazione Easyfatt e Contabilità in Cloud - configurazione conti di acquisto

Configurare i conti di vendita

Per la configurazione dei conti di vendita, vai in Strumenti > Invia a Contabilità in cloud > Configura > Conti di vendita. Potrai procedere in modo analogo a quanto già fatto per i conti d’acquisto.

Se hai emesso fatture con contributi previdenziali, ritenuta d’acconto o altri tipi di ritenute ricordati di impostare i corrispondenti conti predefiniti.

Integrazione Easyfatt e Contabilità in Cloud - configurazione conti di vendita

 

4. Esporta le fatture da Easyfatt a Contabilità in Cloud

Per procedere all’esportazione, sempre all’interno della sezione Strumenti > Invia a Contabilità in Cloud, imposta il periodo di esportazione; quindi, clicca su Esporta > ‘Fatture di vendita’ oppure ‘Registrazioni d’acquisto’.

Attenzione: per procedere all’esportazione è necessario averi inserito le fatture rispettando la corretta progressione di numeri e date documento per ogni numerazione sezionale utilizzata, senza salti di numerazione. Per maggiori dettagli consulta la guida: Esportazione Contabilità in cloud e numerazione fatture.

Per verificare i documenti trasferiti da Easyfatt, all’interno di Contabilità in Cloud potrai agire:

  • nella sezione ‘Vendite’ > ‘Registrazioni fatture’ per le fatture di vendita
  • nella sezione ‘Acquisti’ > ‘Fatture di acquisto’ per le fatture d’acquisto.

Guarda anche la video-guida: Esportare fatture da Easyfatt a Contabilità in Cloud.

Per guardare il video-corso completo clicca qui.

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Vai agli articoli dell'autore >