SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

Lavorare da casa con Easyfatt

Usare Easyfatt da casa

Le soluzioni per utilizzare il programma Danea Easyfatt anche in smart working da casa

 

Mai come in questo periodo abbiamo sentito parlare di smart working (anche se più spesso si tratta di lavoro da remoto).

La domanda più frequente in questi giorni è senz’altro: “come posso lavorare da casa con Danea Easyfatt?”

Ecco tutte le soluzioni a seconda della versione di Easyfatt in uso.
Non sai quale versione stai usando? Scoprilo qui.

Soluzioni per le versioni: Standard, Professional, Enterprise One

Easyfatt installato nel PC di casa e trasferimento dell’archivio

Se possiedi una versione Standard, Professional, Enterprise One, ti ricordiamo che la licenza consente l’installazione su un secondo computer (proprio per evenienze come questa!) e quindi ti sarà sufficiente installare il software nel pc di casa:

  1. Scarica (da qui) ed installa la versione dimostrativa di Easyfatt.
  2. Attiva la versione dimostrativa inserendo il tuo codice CD-Key. Se non ricordi il codice o la procedura per inserirlo, vedi: Come attivare la licenza del tuo software Danea.

Successivamente, dalla Gestione Archivi del programma, ti basterà recuperare una copia di sicurezza dell’archivio, eseguita in precedenza nel pc in ufficio e trasportata, ad esempio su una chiavetta Usb.
Per questa operazione ti potrà essere utile prendere visione del filmato “Copie di sicurezza: esecuzione, recupero e impostazioni”.

Quando rientrerai a lavoro potrai riportare i dati nel pc in ufficio con la medesima procedura.

Collegamento al PC dell’ufficio

In alternativa, se preferisci, ci sono dei programmi che ti permettono di collegarti da remoto al tuo computer dell’ufficio, sul quale si trova installato Easyfatt. In questo modo non dovrai attivare la licenza nel tuo computer di casa, perchè lavorerai direttamente sul pc dell’azienda. Per attuare il controllo remoto potresti sfruttare TeamViewer oppure AnyDesk.

Soluzioni per la versione Enterprise (multiutente)

Con la versione Enterprise di Easyfatt che dispone della gestione multiutenza, abbiamo due strade che ci si prospettano a seconda della situazione:

  • Quando diversi utenti devono accedere all’archivio sarà necessario contattare il proprio tecnico di rete e configurare la modalità “desktop remoto” oppure utilizzare altri programmi di controllo remoto (es: TeamViewer o AnyDesk) per collegarsi ai singoli PC dell’ufficio e quindi lavorare proprio come se si fosse seduti alla scrivania.
  • Se l’accesso all’archivio dovrà avvenire solo da un utente dal proprio pc di casa, valgono le indicazioni date nel capitolo precedente per le versioni monoutenza (Standard, Professional ed Enterprise One).
Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress