Obbligo di fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione

Tra circa sei mesi inizieranno a circolare le prime fatture elettroniche emesse a carico di enti della Pubblica Amministrazione. Con il decreto del Ministero dell’economia e delle finanze del 3/4/2013, n. 55, è stato avviato un processo che porterà nei prossimi mesi ed anni, a fatturare solo con modalità elettroniche vs. la Pubblica Amministrazione. Altrimenti non si viene pagati … vi prego non fate battute, sarebbe troppo facile! ;-)

Le informazioni, specialmente quelle di natura tecnica, sono ancora scarse … ma ci stiamo già impegnando per capire quali siano le modifiche da fare in Easyfatt per essere pronti alla scadenza.

Per ora sappiamo che …

  • Le fatture dovranno essere trasmesse al Sdl – Sistema di interscambio, gestito da Sogei – in formato XML, tuttavia la struttura non è ancora stata comunicata.
  • Il ciclo di fatturazione prevede che, non solo l’emissione del documento avvenga in formato elettronico, ma anche la sua conservazione.
  • Ministeri, Agenzie fiscali, enti nazionali di previdenza e assistenza sociale dovranno accettare solo fatture in formato elettronico entro 12 mesi dall’entrata in vigore del regolamento.
  • Per gli altri enti (ad esclusione delle Amministrazioni locali), l’obbligo decorre al termine dei 24 mesi.
  • La data di decorrenza per le Amministrazioni locali sarà determinata con apposito decreto.

 

Scopri a che punto siamo su >>> Fatturazione Elettronica

 


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Partecipa al Seminario On-line Gratis!
Vanio

Fondatore e AD di Danea Soft. Nato a Padova nel 1972 e grande appassionato di tecnologia, dal 1995 mi occupo full-time della Danea Soft realizzando i primi programmi dell’azienda e dove ora seguo la ...