SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

Come aprire un negozio eBay

Aprire un negozio su Ebay

Nato nel 1995 come sito d’aste, eBay è ad oggi un vero e proprio marketplace, secondo forse soltanto ad Amazon, ormai colosso mondiale del settore.

 

Chiunque può vendere su eBay, ma in questo articolo vorremmo focalizzarci sulla scelta più adatta a un’azienda, che proprio su questa piattaforma può trovare l’occasione di aumentare la propria visibilità e ampliare il proprio parco clienti, oltretutto con numerosi vantaggi in termini di sicurezza e affidabilità.

Parleremo, quindi, dell’apertura di un Negozio eBay.

Vendere su eBay. Come iniziare

Per vendere su eBay, è necessario innanzitutto registrarsi e creare un account.

La procedura è molto semplice, ed è inoltre possibile creare un account registrandosi con il proprio profilo Facebook, Google o Apple.

Se hai intenzione di vendere sporadicamente, ad esempio oggetti realizzati da te o articoli usati, sarà sufficiente creare un account eBay personale. In questo caso, eBay consentirà di vendere fino a 50 inserzioni al mese gratuitamente, ovvero senza nessun canone di abbonamento.

Verrà invece addebitata una commissione sul valore finale quando un oggetto viene venduto, calcolata come percentuale del totale della vendita, più un importo fisso di 0,35 euro per ordine. La commissione sul valore finale variabile è pari al 11,5% dell’importo totale della vendita fino a 2.000 euro e al 2% della quota dell’importo totale della vendita eccedente la soglia di 2.000 euro.

Per importo totale si intende l’importo totale pagato dall’acquirente, comprensivo di spese di imballaggio, spese del servizio di spedizione selezionato dall’acquirente, IVA e qualsiasi altra tariffa applicabile. eBay si prenderà invece carico dei costi associati all’elaborazione dei pagamenti di terze parti.

Le inserzioni create nella categoria auto, moto e altri veicoli sono soggette a tariffe differenti, a seconda della tipologia di mezzo venduto, ovvero:

  • Auto, moto e altri veicoli, Barche a motore e Barche a vela
    • Tariffa d’inserzione EUR 9,00
    • Commissione sul valore finale EUR 35,00
  • Moto e scooter: Mini moto, Gommoni, Imbarco, Equipaggio e regate, Noleggio, Charter e scuole
    • Tariffa d’inserzione EUR 6,00
    • Commissione sul valore finale EUR 19,00

Vendere su eBay per i titolari di partita IVA

Se, invece, vuoi vendere oggetti con una certa continuità e sei titolare di partita IVA, allora dovrai optare per un account eBay professionale, cliccando sul pulsante Account Business.

In questo caso verranno richiesti alcuni dettagli aggiuntivi, come la ragione sociale, la tipologia di attività e l’indirizzo, e quelli relativi ai titolari effettivi e agli amministratori o ai soci.

eBay offre la possibilità di passare da un account personale a un account professionale, semplicemente modificando il tipo di account dalle impostazioni del proprio profilo.

Nel caso che l’account sia stato già attivato per l’utilizzo dei servizi di pagamento, potranno venire richieste ulteriori informazioni per la verifica dei propri dati, ovvero:

  • nome riportato sul conto corrente bancario;
  • nome della banca;
  • IBAN.

A questo punto, occorrerà attendere che eBay verifichi i dati, in particolare quelli del conto corrente bancario, eventualmente chiedendo ulteriori conferme tramite microcrediti (come fa, ad esempio, PayPal), o richiedendo un estratto conto bancario.

eBay offre anche la possibilità di registrare più di un account, a condizione però che:

  • Gli account abbiano ID utente e email differente;
  • Gli account non siano utilizzati per la stessa inserzione.

Anche in questo caso, eBay applica un importo fisso di 0,35 euro per ordine.

La commissione sul valore finale, invece, è soggetta a variazioni in base alla categoria di appartenenza dell’oggetto venduto, dal 6,5% al 12%. Per maggiori dettagli sulle commissioni per categoria merceologica, rimandiamo al sito ufficiale.

I venditori professionali che ottengono lo status di venditore Affidabilità Top possono inoltre beneficiare di uno sconto del 10% sulla quota variabile della commissione sul valore finale per le inserzioni che soddisfano tutti questi criteri:

  • spedizione gratuita all’interno del Paese;
  • minimo 30 giorni per la restituzione;
  • tempistiche di imballaggio da 0 a 1 giorno;
  • spedizione con tracciamento per gli oggetti di valore pari o superiore a 25,00 euro.

Da venditore Professionale a Negozio eBay

Un Negozio eBay è una soluzione riservata ai venditori professionali basata su un’iscrizione mensile, che mette a disposizione un vero e proprio store con nome del brand, logo, banner di copertina e un link univoco per raggiungerlo.
La funzione di vetrina consente di mettere in evidenza i prodotti che si intende rendere più visibili e, grazie alla console venditori, gestire diverse funzionalità, come ad esempio chiudere il negozio durante periodi di assenza o ferie, attivare risposte automatiche durante gli orari o il periodo di chiusura, modificare in ogni momento il nome del negozio ecc.

Rispetto ai venditori professionali, inoltre, l’apertura di un negozio prevede diversi vantaggi, come ad esempio tariffe d’inserzione ridotte e, a seconda del livello di Negozio, accesso illimitato agli strumenti per gestire le inserzioni e monitorare la performance della tua attività.

Tutti i Negozi eBay, inoltre, sono disponibili e ottimizzati anche per l’app dedicata.

Negozio eBay. Tipologie e Tariffe

eBay prevede infatti tre livelli di negozio, ognuno caratterizzato da specifiche tariffe e funzionalità.

  1. Negozio Base
    Può essere aperto anche da utenti non professionali che hanno collegato al proprio account un conto PayPal. Tariffa: 19,95 euro/mese.
  2. Negozio Premium
    Riservato ai venditori professionali che hanno aperto un account Business e che hanno ottenuto un punteggio del venditore non inferiore a 4.4 in ognuna delle quattro aree (Comunicazione, Spese di spedizione, Tempi di spedizione e Oggetto conforme alla descrizione) per 12 mesi. Tariffa: 48,19 euro/mese.
  3. Negozio Premium Plus
    È la soluzione rivolta ai professionisti che maggiormente si affidano all’e-commerce. Comprende inserzioni in formato Compralo subito in numero illimitato e 250 inserzioni in formato Asta online. Può essere aperto da tutti gli utenti con account Business che hanno ottenuto un punteggio del venditore non inferiore a 4.6 in ognuna delle quattro aree per 12 mesi. Tariffa: 182,39 euro/mese).

Gestire un Negozio eBay

Un Negozio eBay dà al venditore la possibilità di costruire un’offerta diversificata di prodotti, a loro volta suddivisi per categoria merceologica, proprio come accade in un negozio fisico.

Gestire un negozio, però, richiede un certo impegno. È bene però seguire alcune best practice, come ad esempio:

  • FAQ
    Un potenziale acquirente online può avere alcune perplessità prima di decidersi a finalizzare l’acquisto. Preparare una lista di domande frequenti con relative risposte, aumenterà la fiducia dell’acquirente e di conseguenza le possibilità di acquisto.
  • Feedback
    La fiducia reciproca è essenziale nel commercio online: gli acquirenti deve potersi fidare dei venditori e viceversa. Per questo viene utilizzato un sistema di feedback, in cui sia acquirenti che venditori possono lasciare una valutazione sulla vendita.
    Il venditore può quindi dare un feedback positivo al cliente oppure segnalare comportamenti appropriati, come mancati pagamenti, resi in cattive condizioni ecc.
  • Rispondere alle richieste di contatto
    eBay prevede la funzione contatta il venditore, attraverso cui un potenziale cliente può inviare domande e richieste specifiche prima di decidersi all’acquisto. Informazioni aggiuntive, chiarimenti sulle spedizioni, ecc.
    Inutile dire quanto sia necessario rispondere con tempestività ed in modo educato ed esauriente.

Advertising. Le inserzioni sponsorizzate di eBay

I venditori di livello sopra lo standard o Affidabilità Top con un’attività di vendita recente possono utilizzare le Inserzioni sponsorizzate standard, utilizzando la console venditori, il modulo di vendita semplificato o il pannello di controllo Pubblicità.

Sarà il venditore a decidere quanto pagare tramite la percentuale annuncio, mentre il sistema inserzioni sponsorizzate sceglierà quali inserzioni mostrare e dove, in base alla percentuale annuncio, alla rilevanza in termini di ricerca dell’acquirente e alla qualità dell’inserzione.

Il venditore potrà scegliere una percentuale annuncio compresa tra l’1% e il 100% del prezzo di vendita dell’oggetto. A percentuali annuncio maggiori corrisponde una più alta probabilità di posizionamento dell’annuncio e, di conseguenza, maggiori opportunità di visibilità e di promozione.

Le percentuali annuncio consigliate dal sistema Inserzioni sono calcolate in base a diversi fattori, come gli attributi dell’oggetto, la stagionalità, le performance passate e la concorrenza attuale per ciascuna inserzione. La tariffa verrà addebitata solo quando un acquirente clicca su uno dei tuoi annunci e acquista l’oggetto entro 30 giorni.

Leggi anche: Vendere su Amazon: come aprire un negozio online sul marketplace

Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...