vendere su amazon

Vendere su Amazon: la guida per aprire un negozio on line

La Guida Danea a come aprire un negozio online e vendere su Amazon.

Nell’era della tecnologia, dell’evoluzione e del progresso irrefrenabile, una delle ultime tendenze riguarda certamente la possibilità di fare business online, offrendo ad utenti sempre più interessati agli acquisti in rete gli strumenti adatti a soddisfare la propria domanda con pochi semplici click.

Tra le principali piattaforme di questo vero e proprio mercato parallelo, spicca sicuramente quella di Amazon nella quale, ogni giorno, il numero di esercenti e consumatori aumenta in modo esponenziale, andando a rafforzare un sistema già tanto efficace quanto proficuo, di cui ormai non sembra proprio più possibile fare a meno.

Se anche a te piacerebbe vendere su Amazon, prima di tutto devi scegliere se creare:

  • un account da venditore occasionale che costa 0.99 centesimi al mese, consente la vendita di massimo 40 prodotti e non comporta obblighi di natura fiscale;

  • un account da venditore continuativo che costa 39 euro al mese, non impone limitazioni sul numero di articoli vendibili e richiede l’apertura di una partita IVA.

I costi che dovrai sostenere per la seconda opzione e vendere su Amazon come venditore continuativo sono i seguenti:

  • SCIA al comune in cui ha sede l’attività;

  • apertura della partita IVA;

  • iscrizione al Registro Imprese;

  • iscrizione all’INPS gestione commercianti.

NB: gli ultimi tre punti vanno eseguiti insieme con la Comunicazione Unica.

Ma, nel dettaglio, come fare per aprire un negozio su Amazon in poche semplici mosse? Ecco la procedura completa:

  • accedi qui e clicca su “Inizia oggi a vendere su Amazon”;

  • inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica all’interno del campo “My e-mail address is”, spunta l’opzione “Create a new account” e clicca su “Continue”;

  • inserisci nome e cognome, indirizzo e-mail (due volte), la password che intendi utilizzare (due volte) e clicca su “Continue”;

  • inserisci il paese di residenza/sede dell’attività e clicca su “Continua”;

  • compila tutti i campi della pagina dedicata alle “Informazioni sull’attività commerciale e relativi recapiti”, considerando che, a seconda della tipologia giuridica di appartenenza dell’impresa, le informazioni richieste sono differenti;

  • conferma l’operazione e comincia subito il tuo business online.

Ora che ti abbiamo spiegato nel dettaglio come aprire un negozio su Amazon, vorremmo spendere due parole anche sulle reali motivazioni che dovrebbero spingerti ad utilizzare proprio questa piattaforma piuttosto che un sito di tua proprietà.

Se vuoi vendere online utilizzando un tuo portale, devi prima di tutto farlo trovare dagli utenti e, per riuscirci in tempistiche accettabili, sopraggiunge l’esigenza di investire tempo e denaro in servizi piuttosto dispendiosi quali, ad esempio, il posizionamento e/o la pubblicità di Google (AdWords) che, comunque, difficilmente garantiscono una visibilità paritaria a quella offerta, per l’appunto, da colossi del calibro di Amazon.

Entrare in un sistema del genere assicura visibilità ed indiscutibili garanzie ma, vendere su Amazon come su altre piattaforme è molto più facile a dirsi che a farsi, risulta prima di tutto necessario mettere a disposizione degli utenti prodotti interessanti a prezzi competitivi: requisiti essenziali che ti permettono di importi sulla concorrenza, trasformandoti nel principale punto di riferimento del tuo nuovo pubblico.

Leggi anche: Come aprire un negozio eBay


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *