Gestione del magazzino

8 Consigli per migliorare subito la Gestione del Magazzino e delle scorte

Come organizzare al meglio un magazzino aziendale, 8 semplici dritte di immediata applicazione

Leggi la Guida completa di Danea alla Gestione Magazzino.

Possiedi un’azienda che necessita del magazzino per lo stoccaggio della merce? Sei alla ricerca di qualche buon consiglio per gestire il deposito nel modo migliore? Scatole e scatolette prendono il sopravvento impedendoti di organizzare lo spazio come si deve? Tranquillo: a tutto c’è rimedio!

L’obiettivo primario di ogni impresa col magazzino è quello di trovare un punto d’accordo tra il bisogno di avere a disposizione articoli sufficienti a soddisfare le richieste del pubblico e l’esigenza di mantenere un basso numero di riserve per una pura questione legata al budget da investire.

Una volta stabilito il quantitativo di scorte necessario ad accontentare la clientela, è importante adibire un ambiente che permetta di conservare e spostare la merce con la massima semplicità. Ma come riuscirci?

Ecco gli 8 consigli di Danea per la gestione del magazzino:

  • Lista: stila un elenco completo di tutti i prodotti da inserire nel magazzino per capire alla perfezione quanto spazio devi occupare e quanto invece puoi tenerne libero per gli spostamenti.

  • Spazio: pianifica mentalmente la disposizione di scaffali, scomparti e mensole, considera la presenza di corridoi, ipotizza una suddivisione delle scorte per tipo di articolo ed accertati di predisporre un ambiente dinamico nel quale sia possibile riorganizzare  le superfici a seconda delle esigenze future. Prevedi un’incremento della merce? Non farti trovare impreparato!

  • Tempo: calcola con precisione le tempistiche di permanenza ed evasione delle movimentazioni per riuscire a comprendere quanti giorni-settimane-mesi resterà occupata ogni porzione del deposito.

  • Altezza: scegli un contesto non più alto di 8-9 metri, così da ridurre sia le spese della movimentazione degli articoli, sia anche i costi di riscaldamento e raffreddamento dell’ambiente stesso.

  • Rampe per carico-scarico: se hai la necessità di effettuare frequenti movimentazioni è necessario inserire delle rampe che semplifichino ed agevolino al massimo gli spostamenti, soprattutto se si tratta di prodotti pesanti o di grandi dimensioni.

  • Appoggi e supporti: disponi a terra la merce più pesante e quella che prelevi con maggiore frequenza, mentre nella parte superiore lascia posto per articoli leggeri e/o meno richiesti dai clienti.

  • Etichette: cataloga tutti gli scatoloni suddividendoli per tipologia (oggetti fragili, pesanti, infiammabili, ecc.) ed aggiungi una breve descrizione che ti aiuti a trovare velocemente ciò di cui hai bisogno volta per volta.

  • Software di gestione: munisciti di appositi programmi che ti consentano di gestire il magazzino automatizzando le procedure della gestione dei movimenti di magazzino, alleggerendo il carico di lavoro e diminuendo le possibilità di commettere errori.

Seguendo alla lettera i nostri consigli utili per la gestione del magazzino, potrai iniziare a risolvere i tuoi problemi di stoccaggio, ricerca e recupero della merce: soluzioni efficaci per organizzare al meglio qualunque deposito.


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Software Gestione Magazzino - Danea Easyfatt
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *