Rating aziende e score, come le banche valutano l'affidabilità - Guida Danea icona menu

Credito alle imprese: Guida a come ti valutano banche e finanziatori

Rating aziende e score, come le banche valutano l’affidabilità

Scopri come le banche valutano un’impresa, le informazioni e i metodi di valutazione che considerano per concedere un prestito nella guida Cerved.

La banca sintetizza tutte le informazioni in suo possesso ed esprime un giudizio sull’affidabilità dell’impresa tramite il rating. Nel dettaglio il rating indica la probabilità che un’impresa che richiede un credito sia solvibile e quindi in grado di restituire il denaro preso in prestito. Migliore è il giudizio assegnato alla tua impresa, maggiore è la possibilità che tu possa accedere al finanziamento e ottenere migliori condizioni in termini di tassi di interesse.

Esistono due tipologie di rating:

  • rating interno: elaborato internamente dalle banche;
  • rating esterno: calcolato da agenzie specializzate.

break-voice

Il rating bancario: le informazioni che contano

Ad oggi non esiste un sistema di valutazione unico, infatti il rating può variare in funzione dell’istituto di credito. Tuttavia la tipologia di informazioni analizzate sono simili per tutte le banche e sono quelle indicate nel primo capitolo ovvero:

  • informazioni quantitative;
  • informazioni qualitative;
  • informazioni andamentali.

break-voice

Il rating può migliorare: ecco cosa fare

Considerate le difficoltà, soprattutto per le micro e piccole imprese, ad accedere al credito, se conosci i fattori che determinano il rating puoi cercare di migliorarli per ottenere un finanziamento bancario e pagare costi meno elevati in termini di tassi di interesse.

Di seguito vediamo alcuni consigli di “buon senso”:

  • migliora le tue informazioni quantitative monitorando l’equilibrio tra capitale proprio e di terzi e tra debito bancario a breve, medio e lungo termine;
  • migliora le tue informazioni qualitative tramite una maggiore pianificazione strategica, finanziaria e gestionale;
  • autovalutati, individua i tuoi fabbisogni e presentati ai terzi finanziatori in modo trasparente e credibile;
  • migliora le tue informazioni andamentali impiegando i fidi come concordato, previeni scoperti e sconfinamenti, minimizza gli insoluti da clienti.

break-voice

Il rating esterno: le agenzie specializzate

La banca può scegliere se utilizzare il rating interno o esterno. Abbiamo visto che con il rating interno la banca attribuisce, tramite propri modelli di analisi autorizzati dalla Banca d’Italia, un rating all’impresa. Se sceglie, invece, il rating esterno, la banca utilizza i giudizi espressi da agenzie specializzate sulla capacità dell’impresa di rimborsare il capitale prestato. In Europa le agenzie di rating sono registrate all’ESMA (European Securities and Markets Authority) 

break-voice

I metodi di valutazione automatici: lo score

Il processo di valutazione del rischio di credito, può avvenire anche in modo completamente automatico, in questo caso il merito di credito viene definito dallo score. Lo score è un’analisi quantitativa e automatica basata su modelli statistici che impiegano un’ampia gamma di informazioni storiche sull’impresa valutata come bilanci, settore di appartenenza, abitudini di pagamento. Il risultato è generalmente un punteggio che, in una scala da 1 a 10, esprime la probabilità di mancato pagamento (o insolvenza vera e propria) dell’impresa. In sostanza, lo score scatta un’istantanea dell’azienda utilizzando i dati storici per valutarne il rischio di credito.

Lo score, quindi, guarda alla storia passata di un’azienda mentre il rating cerca di guardare anche a quella futura e, in presenza di ulteriori dati qualitativi e non, può modificarne la valutazione dello score in negativo o in positivo.

Vuoi saperne di più sul rating e lo score?

Scarica la Guida e leggi il 7° capitolo: “Come ti fotografa la banca:il rating” e guarda i video

Scarica subito la guida gratis >>>

 

Tutti i capitoli della Guida:


Scopri subito Cerved Premium per Easyfatt


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.

Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Seguici anche su: