SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

Aprire un’attività: 6 relazioni importanti per la tua nuova impresa

Aprire un'attività: 6 relazioni importanti

Hai avviato la tua attività imprenditoriale e credi che sia giunto il momento di farla crescere? Se è così, dovrai tenere conto di diversi aspetti e focalizzarti in particolare su alcune azioni che possono rivelarsi molti utili per facilitare lo sviluppo del tuo business.

 

Tra le varie cose, fondamentali sono:

Ma la crescita di un’azienda non è qualcosa che si può ottenere da soli. Ha bisogno di vari tipi di supporto, che potrai ottenere coltivando le giuste relazioni.

La collaborazione giusta al momento giusto può fare davvero la differenza, in ogni tipo di situazione. Che si tratti di far conoscere la tua idea imprenditoriale a un nuovo pubblico, risolvere una criticità, o ottimizzare e migliorare la tua gestione aziendale, le relazioni contano. Eccome.

Ma quali sono le relazioni che vale davvero la pena intrecciare?

Eccone 6 che ti potranno dare un aiuto concreto per avviare e far crescere la tua impresa

Partnerships Aziendali

Per far crescere un’azienda, è fondamentale trovare nuovi clienti. Tuttavia, quando un’impresa è appena stata avviata, può non avere ancora accesso ai clienti che intende raggiungere, cosa che può creare difficoltà allo sviluppo e alla crescita del brand.

Creare relazioni con altre piccole attività o altri imprenditori dello stesso settore o con settori complementari, può essere di grande aiuto per presentare il nome della tua impresa e/o dei tuoi prodotti/servizi a clienti già predisposti a volerne fruire. Una collaborazione con un brand già affermato può permetterti di sfruttare i suoi contatti e le sue relazioni per dare credibilità alla tuo progetto di business e attrarre nuovi clienti.

Un buon modo per iniziare potrebbe essere individuare alcune piccole attività complementari al tuo settore e offrire ai loro clienti sconti o offerte esclusive. Se invece vuoi collaborare con aziende più grandi – e quindi con un pubblico più ampio – puoi cercare di aderire ai loro programmi di partnership.

Brand come Shopify o Amazon utilizzano i cosiddetti Partner Program per incoraggiare i partner di canale a raccomandare o vendere i loro prodotti e servizi associati, offrendo, soprattutto ai vendor con minori risorse, una maggiore possibilità di diffusione e penetrazione sul territorio, opportunità di coinvolgimento dei clienti tramite eventi e social media, accesso a opportunità di funding e go-to-market e molto altro.

Si possono anche creare relazioni con altre realtà di business per incrementare i clienti. I partner di questo tipo vengono definiti “referral”, realtà con le quali si instaura una relazione di business in grado di farti incrementare vendite e ricavi.

In pratica, un metodo di “passarsi i clienti” con reciproco vantaggio. Se la cosa avviene in modo costante e bilanciato, entrambi i partner possono consolidare una collaborazione a lungo termine e goderne mutualmente i benefici.

Relazioni “Finanziarie”

Chi fa impresa sa bene quanto la liquidità e i flussi di cassa siano alla base di un’attività sana. Eccessi di spesa, decisioni finanziarie sbagliate, e una gestione aziendale poco accurata possono portare il tuo business alla rovina.

Ecco perché coltivare relazioni finanziarie è così importante. Poter contare su di un supporto finanziario solido ed affidabile ti permetterà di prendere iniziative redditizie e tenere in ordine i tuoi conti.

Ecco alcuni tipi di relazioni “finanziarie” che potranno esserti utili a far crescere il tuo business:

  • La relazione più importante in questo campo resta il commercialista. Il professionista che non solo segue passo passo la tua realtà a livello contabile ma anche il partner che è in grado di consigliarti sulle strade da evitare e le attenzioni da tenere. Per questo è così importante sceglierlo con grande cura.
  • Un consulente finanziario fidato può aiutarti a individuare le soluzioni più convenienti e adatte per i tuoi investimenti e valutare che le tue decisioni siano sempre quelle giuste, evitando così pericolosi salti nel buio.
  • Un finanziatore: prima o poi, potresti aver bisogno di un prestito o di una linea di credito per poter far crescere la tua azienda. Avere già stabilito un rapporto con un ente o comunque qualcuno che possa darti credito ti renderà più semplice accedere al finanziamento necessario.

Leggi anche: Liquidità aziendale, cash flow e piccole imprese: guida base alla gestione finanziaria e dei flussi di cassa

Mentori

Cosa hanno in comune i più importanti imprenditori e businessman del mondo? Il fatto di avere avuto dei mentori che li hanno accompagnati nelle loro imprese.

Lavorare con un mentore può rappresentare un grande valore aggiunto per il tuo business. Un mentore può aiutarti con la sua esperienza ad evitare di commettere errori, probabilmente quegli stessi errori con cui si è confrontato (ma a cui soprattutto hanno rimediato con successo) in passato.

Puoi pensare di non avere tempo per seguire un mentore, o che nessuno conosca il tuo progetto di business meglio di te, ma questo tipo di atteggiamento non ti sarà di nessun aiuto quando ti troverai ad affrontare i vari ostacoli che prima o poi incontrerai sul tuo cammino.

I mentori non soltanto ti sostengono con i loro consigli, ma ti stimolano continuamente a cambiare i tuo atteggiamento mentale. Lavorando insieme a un mentore puoi valutare le situazioni da diverse prospettive.

Non sono soltanto gli imprenditori in erba a poter beneficiare della relazione con un mentore. Indipendentemente dalla tua esperienza o dal tuo successo, là fuori ci sarà sempre qualcuno con più esperienza e che ha avuto più successo di te, e poterlo avere dalla tua parte sarà sempre e comunque un grosso vantaggio.

Clienti

Niente clienti, niente business. Su questo non ci piove, e va da sé che le relazioni con tuoi clienti siano tra quelle più importanti.

Quando costruisci una relazione stabile con i clienti ottieni un duplice beneficio. Innanzitutto, loro continueranno a seguire la tua attività e ad acquistare i tuoi prodotti o servizi, e inoltre saranno più propensi a supportare te e il tuo brand anche in altri modi, ad esempio condividendo recensioni o semplicemente attraverso il passaparola sull’esperienza positiva che hanno avuto con il tuo brand.

Le referenze generate da raccomandazioni tramite passaparola sono molto potenti, ma lo sono altrettanto le recensioni online, anche se in modo indiretto. Ai clienti piace dar voce alle loro opinioni, positive o negative che siano. Quando sei in grado di offrire un ottimo prodotto o servizio ed un customer service all’altezza, i tuoi clienti diventano i tuoi più fidati supporter.

E quando i clienti sono i tuoi migliori supporter, diventano parte integrante della tua comunicazione, spargendo la voce e facendo parlare di te e del tuo business, e di conseguenza incrementandone la crescita.

Leggi anche: Ottenere referenze per trovare nuovi clienti: 25 modi per farlo senza sembrare disperato

Collaboratori e dipendenti

Collaboratori e/o dipendenti sono parte essenziale del tuo business.

Come imprenditore, tu hai la visione di dove vuoi che la tua azienda vada, ma sono i tuoi collaboratori a portarti là.

Per questo è così importante creare relazioni positive con il tuo team, basate sul reciproco rispetto, sulla fiducia e sull’educazione, perché in questo modo i tuoi collaboratori si dedicheranno con più impegno e entusiasmo al bene dell’azienda. Non solo saranno più produttivi, ma sposeranno la tua stessa visione contribuendo al prosperare della tua impresa.

Poter contare su una buona base di collaboratori fedeli e motivati può inoltre aiutarti a costruire il tuo team ideale, grazie al quale potrai puntare a obiettivi più alti e alla crescita della tua azienda. Inoltre, avere persone che parlando in giro diffondano la voce su quanto sia piacevole e gratificante lavorare con/per te attirerà le candidature di nuovi talenti. E quando avrai il meglio del meglio in circolazione nella tua squadra avrai un’arma in più contro la concorrenza e sarai un un ulteriore passo avanti nel tuo processo di crescita aziendale.

Scopri le: Guide per gestire al meglio i tuoi dipendenti

Competitors

Probabilmente, le ultime persone con cui vorresti intrecciare una relazione sono i tuoi competitors. Eppure, mantenere una relazione con i propri concorrenti può essere molto utile per pensare a espandere il proprio business e a far crescere la tua impresa.

Ad esempio, notare che un concorrente sta tentando qualcosa di nuovo può farti alzare l’asticella e indurti a innovare a tua volta. Scoprire che un competitor sta guadagnando quote di mercato può motivarti a lavorare di più e a recuperare i clienti perduti. Vedere che un competitor sta fallendo clamorosamente può suggerirti quali errori evitare per continuare a mantenere a galla la tua impresa.

Leggi anche: Analisi della concorrenza: come fare ad analizzare i competitor e perché è così importante

Un po’ di sana competizione, quindi, è utile per stimolarti a crescere, espandere, innovare e gestire meglio la tua azienda.

Nel mondo dell’impresa, le relazioni hanno un ruolo essenziale nel promuovere le giuste partnership per aiutare la crescita della tua impresa. E ora che conosci quali tipi di relazioni possono esserti utili, tutto quello che ti resta da fare è iniziare a darti da fare per iniziare a costruirle.

Stefano

Dal 2001 scrivo per siti internet e blog (passando per quelle che una volta erano le webzine, le community, ecc ecc). Lavoro in proprio come freelance e collaboro con diverse agenzie di comunicazione e ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress