Novità fiscali 2017 per le imprese e Easyfatt

Novità fiscali 2017 per le imprese e Easyfatt

La nuova Legge di Bilancio è arrivata all’ultimo come da tradizione e porta con sé alcune novità fiscali per le imprese e per Easyfatt

Come ogni anno (da un po’ di tempo a questa parte) la Legge di Bilancio è arrivata all’ultimo.

Il 2017 riserverà novità contabili e fiscali che riguardano anche funzioni e utilizzo del nostro software gestionale Danea Easyfatt.

Vi riassumiamo le principali in pochi punti

  • Dal 9/1 nuovo formato della fattura elettronica FatturaPA 1.2
    Nella stessa data è previsto il rilascio di un aggiornamento di Easyfatt compatibile con il nuovo formato. A livello pratico non cambia nulla.
    Vedi l’aggiornamento Easyfatt vers. 2017.35b
  • Regime per cassa obbligatorio per le aziende in contabilità semplificata
    Forniremo a breve guide e approfondimenti per usare al meglio Easyfatt in questo frangente.
  • Comunicazioni Iva
    Sostituisce lo Spesometro e riguarda la comunicazione telematica e trimestrale di tutte le fatture emesse e ricevute.

Per il 2017 il legislatore ci viene in aiuto facendo slittare il primo invio al 18 settembre.
Come sviluppatori, siamo ora in attesa delle specifiche tecniche per aggiornare adeguatamente Easyfatt.

  • Fatture elettroniche B2B
    C’è molto fermento in questo ambito, novità di rilievo arriveranno senz’altro nel corso del 2017.

Come sempre ci stiamo muovendo per fornire un supporto di alto livello ai nostri clienti, sia in termini di sviluppo delle nuove funzionalità, che pubblicheremo con specifici aggiornamenti di Easyfatt, che di formazione puntuale sui vari aspetti delle normative.


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Scarica e prova subito gratis Danea Easyfatt
Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *