Start up italiane in numeri: le statistiche 2016 di InfoCamere

Start up italiane in numeri: le statistiche 2016 di InfoCamere

Dove sono, quante sono e a che settori appartengono le StartUp Innovative in Italia. I dati 2016 del Report trimestrale di Infocamere

Come si presenta nel 2016 la situazione delle StartUp innovative in Italia? Per rispondere a tale domanda ci affidiamo al nono rapporto trimestrale di InfoCamere, nel quale sono contenuti tutti i trend relativi a questa specifica categoria di aziende.

break-voice

Quante sono e dove si collocano

Secondo il suddetto report, a fine settembre le attività innovative regolarmente iscritte nella sezione speciale del Registro Imprese sono 6.363 e rappresentano lo 0,4% del milione e mezzo di società di capitali presenti in Italia.

Per quanto concerne la loro collocazione, le regioni con più elevata presenza di imprese innovative sono Lombardia con 1.382 unità (corrispondenti al 21,72% del numero complessivo nazionale), Emilia Romagna con 782 unità (12,29%), Lazio con 625 unità (9,82%), Veneto con 492 unità (7,73%) e Campania con 404 unità (6,35%). A fondo classifica troviamo Basilicata (con 48 unità), Molise (25) e Valle d’Aosta (14).

Le regioni con maggiore incidenza di StartUp innovative rapportate al totale delle società di capitali sono Trentino Alto Adige (con 105 StartUp ogni 10.000 aziende), Marche (77), Emilia Romagna (70), Friuli Venezia Giulia (63) e Valle d’Aosta (62). Dal punto di vista delle città con numero più consistente di attività innovative, troviamo Milano, Roma, Torino, Bologna e Napoli.

break-voice

Settori di appartenenza

Stando al Rapporto di InfoCamere, in Italia le imprese innovative operano:

  • nel 70,52% dei casi nel settore dei servizi; produzione software e consulenza informatica (29,8%), attività di R&S (14,7%) e servizi di informazione (8,1%);
  • nel 19,6% dei casi nell’industria; produzione di pc o prodotti ottici-elettronici (3,8%), produzione di macchinari (3,5%) e produzione di apparecchi elettrici (2,2%);
  • nel 4,4% dei casi nel commercio.

break-voice

Chi le gestisce e quanti dipendenti possiedono

Le StartUp innovative:

  • gestite da donne sono 882 e corrispondono al 13,86% del totale di queste aziende (nelle società di capitali, le attività in cui prevale una direzione prettamente femminile sono il 16,83%);
  • in cui è presente almeno una donna nella compagine sociale sono 2.831 e corrispondono al 44,49% del totale (49,76% nelle società di capitali);
  • amministrate da under 35 sono 1.425 e corrispondono al 22,4% del totale (6,85% nelle società di capitali);
  • dove c’è almeno un under 35 nella compagine sociale sono 2.430 e corrispondono al 38,19% del totale (13,36% nelle società di capitali);
  • con direzione a prevalenza straniera sono 164 e corrispondono al 2,58% del totale (4,29% nelle società di capitali);
  • nelle quali è presente almeno un soggetto straniero nella compagine sociale sono 821 e corrispondono al 12,9% del totale (10,51% nelle società di capitali).

Dal punto di vista occupazionale, i dati registrati a fine giugno da InfoCamere dicono chiaramente che 2.593 attività innovative hanno almeno un dipendente (43,63% del totale) e che in tutto gli addetti sono 9.042. Inoltre, va poi specificato anche il fatto che il numero medio di addetti per StartUp corrisponde a 3,49.

break-voice

Bilanci disponibili per il 2015, capitale medio e valore aggiunto

Tra le attuali imprese innovative, il 60,55% ha depositato almeno un bilancio del 2015 (3.853 su 6.363) e da tali bilanci si capisce che (sempre nel 2015):

  • il valore medio della produzione corrisponde a 152.000 euro;
  • la produzione complessiva ha raggiunto quota 585.211.807 euro;
  • e metà di tali aziende ha prodotto al massimo 30.860 euro.

Inoltre, per il report preso in esame, le StartUp innovative italiane hanno un capitale sociale complessivo di 335,5 milioni di euro, corrispondente a una media di 52,7 mila euro per azienda. In aggiunta a ciò, va anche poi detto che per ogni euro di produzione tali realtà generano mediamente un valore aggiunto pari a 18 centesimi (15 centesimi nel 2014 e 22 centesimi per le società di capitali).

Photo credit: Steven Zwerinkcc.


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *